16 aprile 2015 - AiCARR e l’impiantistica per i climi estremi

Dal 1960 AiCARR si occupa delle problematiche relative all'uso consapevole dell'energia e delle risorse naturali e dell'innovazione delle infrastrutture energetiche, sia nel settore impiantistico che in quello edilizio. Con oltre 2600 soci fra progettisti, costruttori di macchine, installatori, manutentori, accademici, ricercatori, studenti, funzionari di enti e agenzie governative e di istituzioni nazionali e internazionali, gli scopi fondamentali di AiCARR sono la produzione e la diffusione della cultura del benessere sostenibile; la formazione e lo sviluppo professionale degli operatori di settore; il contributo alla discussione ed alla elaborazione delle normative di settore; la collaborazione con altre Associazioni ed Enti governativi, italiani ed europei.

Periodicamente vengono organizzati convegni, seminari e workshop: eventi di livello nazionale e internazionale, con la partecipazione di illustri relatori e delle più importanti Associazioni di settore.

Giunto alla sua 32a edizione, l'appuntamento annuale di AiCARR a Padova, sempre atteso con grande interesse, si terrà anche quest’anno a Villa Ottoboni, nella sala plenaria Pietro Ottoboni, nella giornata di giovedì 16 aprile.

Per il Convegno 2015 il Comitato Tecnico Scientifico ha individuato il tema dell’impiantistica per i climi estremi. L’argomento coinvolge i molteplici aspetti relativi alle tecnologie utilizzabili in condizioni climatiche calde e fredde. Gli argomenti affrontati da qualificati relatori riguarderanno i fabbisogni di energia, le potenzialità economiche, le problematiche della progettazione nei climi freddi e caldi, gli aspetti tecnici, logistici ed organizzativi per la realizzazione degli impianti nei climi estremi.