OVB

Mercoledì 19 dicembre 2018, OVB ha organizzato la sua cena aziendale presso Villa Ottoboni

OVB è un’azienda che offre servizi di consulenza finanziaria globale di qualità a lungo termine e ad ampio raggio, orientata alle necessità, ai desideri e agli obiettivi individuali dei clienti.

 

 

 

 

La serata è iniziata in Sala Vivaldi, dove un ricco aperitivo attendeva gli ospiti. La sala è perfetta per organizzare un aperitivo di benvenuto veloce prima di una cena importante: gli ospiti infatti così possono godere di qualche stuzzichino e di piacevoli conversazioni prima di iniziare la cena vera e propria. 

 

 

 

In Sala Corelli è stato invece predisposta la zona guardaroba: pensare di allestire questo spazio al piano terra è utile soprattutto per permettere agli ospiti di godersi l’aperitivo senza avere la giacca in mano. 

Nella reception della struttura invece è stato organizzato un photoboot per tutti i partecipanti. Davanti agli ospiti è stata posta una macchinetta digitale correlata di schermo, che permetteva così a tutti di scattare le foto vedendo in diretta come sarebbero uscite. Questa attività è stata molto apprezzata da tutti gli ospiti, poiché divertente e coinvolgente.

 

 

 

 

La serata è poi proseguita in Sala Ottoboni, una sala di 250 mq che ben può contenere una cena come quella organizzata. All’interno della sala sono stati posti tavoli rotondi con dei centrotavola d’effetto creati tramite l’utilizzo di lampade a led molto minimal.
La sala poi è stata arricchita da luci colorate poste ai lati che hanno permesso di creare un’atmosfera molto suggestiva. 

La cena è stata pensata sul modello di un meeting all’americana: durante la cena infatti gli ospiti hanno avuto la possibilità di ascoltare gli interventi dei manager aziendali, pur mantenendo però un clima molto meno formale rispetto a quello di un meeting classico. 
Durante la cena poi sono state fatte anche alcune premiazioni agli ospiti e i partecipanti hanno preso parte ad uno spettacolo musicale.

 

 

 

 

 

La serata è poi proseguita in Sala Vivaldi, dove, grazie all’aiuto di luci colorate sapientemente posizionate e alla presenza di un deejay, gli ospiti hanno potuto godere della sala allestita a zona discoteca.