Matrimonio invernale: 5 motivi per sposarsi in inverno a Padova a Villa Ottoboni

Sposarsi in inverno, a Padova, a Villa Ottoboni ha un fascino unico, nonostante per tradizione si tenda ancora a scegliere la stagione estiva per coronare il proprio sogno d’amore. 

Il parco della nostra villa, infatti, è bellissimo d’estate ma può diventare meraviglioso d’inverno, con i rami lisci che si trasformano in uno scrigno di pura eleganza, quasi una carrozza naturale per ospitare il vostro ricevimento di nozze anche nei mesi più freddi dell’anno.

Vediamo insieme 5 motivi per sposarsi in inverno, consapevoli che un matrimonio in questa stagione verrà ricordato per la sua originalità e il romanticismo delicato.

1. sfruttare i colori eleganti della stagione fredda
Cosa c’è di più raffinato di un banchetto nuziale incentrato sui colori tenui della fredda stagione? Pensate alle sfumature del ghiaccio, alle quali potrete anche abbinare elementi decorativi come un tableau de mariage, una mise en place o addirittura un abito da sposa grigio perla, magari ricamato all’uncinetto come fosse un fiocco di neve. 

2. sposarsi a Natale
Decidere di sposarsi a cavallo delle festività natalizie può aprire un mondo di possibilità per allestire il proprio matrimonio, oltre che permettere di godere dello spirito magico del mese di dicembre nel giorno del sì. Natale significa rosso, significa candele ovunque e colori caldi del muschio sullo sfondo. Vuol dire anche oro e argento, camini accesi e rametti di pino qua e là. Pensate, poi, al menu del banchetto, che potrà essere ricco senza appesantire, alle creme calde sui dolci fragranti, ai bouquet da sposa prezzemolati di bacche e agrifoglio. Una fiaba nella fiaba!

3. l’abito da sposa in inverno: uno stile unico!
Per una donna, scegliere un abito da sposa invernale può significare osare quello che il più delle donne non ha potuto valutare a causa del caldo torrido estivo.
Corpetti in morbido velluto, stole in pelliccia bianca, guanti di cachemire o scaldacuore vezzosi, caldi e romantici al punto giusto. Per le più coraggiose, in caso di neve, un tocco di stile in più potrebbe essere lo stivale da cowgirl sotto l’abito bianco, in perfetto richiamo cinematografico con “L’amore non va in vacanza”. Cool, love and chic!

4. niente chiacchiere, mi sposo a Carnevale!
La sala più grande della nostra Villa, sala Ottoboni, ben si presta a ospitare un ricevimento di nozze nel periodo di Carnevale: in grado di contenere fino a 200 persone accomodate al tavolo, può essere pensata come un grande spazio per un ricevimento di nozze a tema carnevalesco: abiti ampi, allestimenti festaioli, fiori colorati al posto dei coriandoli. Potrete scegliere qualsiasi menu ma non scherzare sui dolci: wedding cake di frittelle e chiacchiere a non finire! Let’s go (wedding) party!

5. l’arte del ricevere come foste a casa vostra
pianificare un matrimonio unicamente all’interno di una location, senza lo sfogo di un giardino dove organizzare un cocktail di benvenuto o le danze di fine serata, può avere un vantaggio unico: non disperdere gli invitati e mantenere alto il calore d’insieme della festa. Gli sposi d’inverno sono quelli che più di tutti possono godere della compagnia dei loro invitati, della convivialità di un’atmosfera ristretta e dei piaceri della tavola che non soffrono il caldo!

Allora, cosa ne dite? Avete aperto le agende per fissare una data? L’inverno 2016/2017 è ormai alle porte!