Una nuova sala nel cuore della Villa Veneta

 

Villa Ottoboni ha deciso di aumentare la propria offerta di spazi inaugurando la Sala Ramin. “Volevamo garantire ai nostri clienti una scelta di spazi ancora maggiore” - afferma lo staff di Villa Ottoboni. “I meeting aziendali, oggi, sono sempre più esigenti. Desiderano flessibilità e spesso la richiesta sale è superiore al numero di una per singolo incontro. Maggiore è l’offerta, più facile è incontrare le necessità congressuali tutti”.

La Sala Ramin è una sala di circa 60 mq che riesce ad ospitare a platea fino a cinquanta persone. È uno spazio che si trova nel cuore della Villa Veneta, nella parte più storica e prestigiosa della struttura.

All’interno di quest’aula, la tecnologia si sposa perfettamente con la naturale importanza del luogo, dando valore aggiunto a qualsiasi convegno. Totalmente personalizzabile, la sala è modulabile a seconda delle richieste, così da essere storica funzionale, moderna e facile insieme.

L’ambiente è stato attrezzato con le migliori tecnologie disponibili sul mercato: videoproiettore HD, sistema di amplificazione e microfonia e, come in tutte le altre 7 sale convegni, accesso libero alla rete Wi-fi.

Oltre che la totale immersione nella storicità della Villa, sala Ramin viene scelta anche per la possibilità di organizzare i vari servizi ristorativi nel portico a vetri antistante. Il portico, riscaldato d’inverno, offre uno scenario suggestivo grazie alle ampie vetrate che si affacciano sul parco, garantendo agli ospiti pause di lavoro incastonate in una vera oasi di realx.

A pochi mesi dall’inaugurazione, la sala ha riscosso subito un grande successo tra i vari clienti di Villa Ottoboni che l’hanno scelta per ospitare il proprio convegno o per utilizzarla come spazio per sottogruppo di un’altra sala, magari della amatissima sala plenaria che ospita fino a 200 persone a platea.

Per ricevere maggiori informazioni su sala Ramin, e su tutta l’offerta spazi di Villa Ottoboni, è possibile visitare il sito www.villaottoboni.it oppure contattare direttamente l’ufficio eventi alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..