armocromia-per-matrimonio

L’armocromia per il matrimonio: come sfruttare al meglio la vostra palette

L’armocromia è diventata un vero e proprio must nella scelte quotidiane. Perché non sfruttare allora la propria palette per il giorno delle nozze?
Negli ultimi anni l’armocromia è diventata un vero e proprio fenomeno mondiale che ha colpito moltissime persone. Questa disciplina, che studia come i colori giusti permettano di armonizzare l’aspetto di ogni persona, è diventata sempre più studiata e approfondita.
Apparire al meglio è sicuramente l’obiettivo di molti: se poi parliamo del giorno delle nozze, apparire al meglio è una vera e propria prerogativa.
Prima di capire come utilizzare i propri colori (la propria palette) per il matrimonio, bisogna fare una doverosa premessa.
L’armocromia tende a suddividere le persone in quattro macrogruppi (dette “stagioni”) nelle quali le persone si identificano a seconda del sottotono della pelle, del colore dei capelli, del occhi, dell’intensità della propria carnagione ecc.
A ognuna delle quattro stagioni, corrispondenti a quelle normalmente conosciute (primavera/estate/autunno/inverno), è abbinata una palette di colori che valorizzano ogni gruppo.
Conosciuta la propria stagione di appartenenza sarà quindi possibile individuare quali colori sono quelli più adatti per essere utilizzati.
Per fare una divisione di massima, si potrebbe dire che le palette delle stagione primavera e autunno sono più caldi e brillanti, mentre quelli delle stagioni estate e inverno sono molto più freddi e intensi.

Non tutti i bianchi sono uguali!

La scelta dell’abito da sposa è sicuramente molto impegnativa. Capire quali colori stanno meglio e quali invece valorizzino meno una persona è una base di partenza che agevola di molto la scelta.
A seconda della stagione, bisognerà infatti puntare su un bianco più freddo (es. bianco ghiaccio) nel caso in cui si appartenesse alle palette inverno o estate, o su un bianco più caldo (es. avorio, crema) nel caso in cui si appartenesse alla stagione primavera o autunno.

L’allestimento più adatto alla propria palette

Per quanto riguarda poi i fiori, gli allestimenti e tutte le decorazioni per il matrimonio la regola generale è sempre quella di puntare su colori che siano presenti nella vostra palette così da valorizzarvi al massimo.
I colori naturali (seppur con intensità diverse) sono perfetti per le palette primavera e autunno: i colori più brillanti tipici della primavera (esempio: verde brillante, rosa pesca, beige per le primavera, arancio, rosso mattone, verde oliva per le autunno) valorizzeranno al massimo le persone appartenenti a queste stagioni.
Volete avere maggiore ispirazione per i vostri allestimenti? Qui abbiamo raccolto tutte le idee per organizzare un matrimonio in autunno che potrebbero essere interessanti per gli appartenenti a questa stagione.
P.s. Lo sapete che il corallo è uno dei colori perfetti per le appartenenti alla stagione primavera? Qui trovate il nostro articolo sul color Living Coral, il colore Pantone 2019, leggetelo per avere maggiori spunti!
Per le stagioni estate e inverno invece i colori più freddi saranno perfetti (es. bianco ghiaccio, rosso bordeaux, verde bosco, blu, argento).
Infine vi lasciamo qui di seguito una galleria con i migliori allestimenti in base alla stagione di appartenenza
Volete avere qualche spunto maggiore per organizzare le vostre nozze? Contattateci!